menu
CONTATTARCI

Il Museo della Strada della Vita

Il museo si trova sulle sponde del Lago Ladoga, il più grande d'Europa. Fu qui che, durante gli anni della seconda guerra mondiale fu tracciato un percorso lungo il ghiaccio del lago, l'unica via di comunicazione mediante la quale venivano consegnati generi alimentari nella città circondata dai nazifascisti. La strada era incredibilmente pericolosa, molti camion che la percorrevano affondarono o subirono bombardamenti aerei, ma fu proprio grazie ad essa che San Pietroburgo sopravvisse a un assedio di 900 giorni e fu quindi chiamata la "strada della vita".

Fatti interessanti

  • Il corpo principale del museo ha una forma inusuale e simboleggia un blocco di ghiaccio del Ladoga.
  • Alcune guide del museo sono discendenti degli abitanti della Leningrado dell'assedio: nel museo potrete quindi toccare con mano una storia "viva".

Storia

Il museo è stato aperto nel 1972, nell'edificio di un ex-panetteria sulle rive del lago Ladoga e non lontano da capo Osinovec, da dove aveva inizio la leggendaria "Strada della vita". Nel museo sono esposti automobili e modelli di navi che trasportavano generi alimentari durante la guerra, alcuni monumenti alla storia militare sono stati recuperati dal fondo del Ladoga e nella collezione del museo sono anche presentati documenti e fotografie da archivi personali, armi contraeree e equipaggiamenti di artiglieria.

In occasione del settantesimo anniversario della vittoria nella Seconda guerra patriottica si decise di ristrutturare completamente il museo. Furono costruiti un edificio separato per conservare i reperti di grandi dimensioni, una nuova banchina, furono creati spazi verdi sull'area e forniti nuovi reperti. Oggigiorno, si tratta di un museo moderno nel quale lavorano i discendenti di chi prese parte alla guerra, i quali custodiscono attentamente la storia del museo e della loro famiglia.

L'esposizione del museo tocca una vasta gamma di argomenti: il passato del Ladoga fino scoppio della Seconda guerra mondiale, l'assedio di Leningrado, la creazione di una strada ghiacciata e la sua difesa, la posa di una conduttura e di un cavo elettrico lungo il fondo del lago e le azioni della flotta del Ladoga.

Cosa vedere?

  • Svolgete una visita dell'esposizione base del museo e verrete a sapere come fu costruita e funzionò la strada sul ghiaccio del Ladoga, vedrete fotografie e documenti dell'epoca e vi stupirete della tenacia e del patriottismo dei leningradesi durante la guerra.
  • Passeggiate per l'argine lungo il Ladoga e visitate l'esposizione a cielo aperto. Qui sono presentati navi e battelli a vapore che percorrevano il Ladoga, un aereo da trasporto del tempo della guerra e dei pezzi di artiglieria.
  • Il padiglione con i mezzi di trasporto. Vi vedrete delle automobili "eroiche" che consegnavano generi alimentari durante l'assedio di Leningrado.
  • Il monumento all' "Assedio spezzato", dedicato agli eroi della guerra, simboleggia lo sfondamento dell'assedio.
Se siete interessati ad uno o più dei nostri servizi,
vi invitiamo a compilare il modulo e ottenere un preventivo gratuito senza impegno.
PRENOTA ESCURSIONE
RICHIESTA DI PREVENTIVO
Gratuita e senza impegno
Vi preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori
Thank you for contacting us! Our manager will be in touch as soon as possible to finalize the details. Close