menu
CONTATTARCI

Il fiume Fontanka

E' un piccolo corso d'acqua nel Delta della Neva Era in precedenza il confine meridionale della città, oltre il quale venivano costruite le proprietà di ricchi nobiluomini. Nell'articolo scoprirete dei fatti interessanti riguardo alla storia dell'edificazione e dell' "innalzamento sociale" del fiume.

Fatti interessanti

  • Fino al 1714 era un comune, piccolo fiume paludoso nel delta della Neva. Prese il suo nome attuale dal fatto di fungere da riserva d'acqua per le fontane del Giardino d'estate
  • All'inizio, gli argini del fiume vennero realizzati in legno. Questi ricevettero il loro "vestito" in granito solo alla fine del XVIII secolo.
  • Sul fiume si trova una gran quantità di ponti belli e originali e moltissimi edifici storici sono situati lungo le sue sponde. E' tale ragione che questo lungo fiume è particolarmente amato da locali e turisti per le loro passeggiate.
  • Il lungofiume della Fontanka è incluso nel Registro statale unificato dei siti d'interesse culturale della Russia.

Storia

Il primo ponte in legno sul fiume iniziò a venir costruito dopo il 1714. La larghezza del fiume raggiungeva allora i 200 metri. I lavori procedettero rapidamente ma, dopo la morte di Pietro I, s'interrompettero.

Negli anni 1743-1742, l'argine fu rafforzato e le secche vennero rimosse. Il fiume ricevette il suo nome attuale ai tempi del regno di Anna Ioannovna. Fu per suo ordine che vennero installate le fontane sull'argine destro, nel Giardino d'Estate.

Gli argini furono in seguito rivestiti di granito e vennero costruiti accessi e scarichi fluviali. Alla fine del XIX secolo, iniziarono a circolare battelli per i passeggeri.

Cosa vedere?

  • L'attrazione principale del fiume Fontanka sono i suoi 15 ponti. Quelli di gran lunga più famosi sono: Il Ponte Aničkov, decorato da sculture equestri; il Ponte egizio, sul quale sono posizionate delle sfingi di ghisa.
  • La Chiesa di San Pantaleone, il Palazzo Šeremet'vskij, l'Instituto di Caterina, il Palazzo dei Principi Beloselskij-Belozerskij.
  • Il Castello Michajlovskij, sull'argine destro di fronte al Giardino d'estate, nel quale al giorno d'oggi si trova una filiale del Museo Russo.
  • Il Palazzo Šuvalov che ospita al suo interno il Museo Fabergé, il Palazzo Aničkov e l'insieme di Piazza Lomonosov.
  • Il monumento al Čižik-Pyžik (legato a una tradizione goliardico-studentesca del passato) che ha fatto la sua apparizione nel 1994 vicino al Castello Michajlovski. E' uno di monumenti più microscopici di San Pietroburgo. C'è, a proposito, una tradizione: esprimete un desiderio, lanciate una moneta e, se quella rimane sulla pietra, il desiderio si realizzerà.

Visita guidata

Puoi prenotare un tour privato con una delle nostre guide di lingua italiana direttamente al nostro sito web.

Se siete interessati ad uno o più dei nostri servizi,
vi invitiamo a compilare il modulo e ottenere un preventivo gratuito senza impegno.
PRENOTA ESCURSIONE
RICHIESTA DI PREVENTIVO
Gratuita e senza impegno
Vi preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori