menu
CONTATTARCI

Cattedrale dell'Intercessione (Tenuta Bogoslovska)

Nei dintorni di San Pietroburgo, nel Parco forestale Nevskij, è oggi in corso il processo di creazione di un complesso etnografico corrispondente al nome di "Tenuta Bogoslovska". L'idea è quella di riprodurre esattamente i monumenti dell'architettura in legno dell'era petrina. Il punto centrale del complesso è la Cattedrale dell'Intercessione.

Fatti interessanti

  • La tenuta non si è venuta a formare su di un luogo vuoto: nel XVII secolo, questa pittoresca zona apparteneva alla Svezia e si chiamava "Locanda Valitovskij".
  • Dopo la Rivoluzione d'Ottobre la tenuta, che apparteneva alla famiglia Zinov'ev e contava a quel tempo circa 1000 acri, fu nazionalizzata.
  • Nel 1932 vi venne piantato un parco e fu ribattezzata come Parco forestale Nevskij. Durante la Seconda guerra mondiale, essa soffrì duramente a causa dei continui cannoneggiamenti.
  • Nel 1995, il "Complesso della tenuta Zinov'ev" fu incluso nella Lista degli oggetti storici e culturali di rilevanza federale. Fu proprio allora che venne presa la decisione di crearvi un parco etnografico.

Storia

L'attrazione principale della Tenuta e la Chiesa dell'Intercessione, la quale conta varie cupole. L'originale venne eretto nel 1708 nel villaggio di Anchimovo. Secondo una leggenda, la chiesa fu eretta in memoria dell'esecuzione, per ordine di Pietro I, del figlio di un agiato contadino (o di un mercante). Non si sa quanto siano vere queste informazioni, tuttavia nel 1711 Pietro I visitò effettivamente questa chiesa e vi rimase in preghiera.

Negli anni '50 del XX secolo, il fatiscente monumento architettonico in legno andò in rovina e fu sottoposto a riparazioni. Il famoso architetto e restauratore Alexander Opoolnikov svolse tutte le misurazioni e, già nel 1956, sviluppò dettagliato un progetto di restauro. Non fu tuttavia possibile svolgere i lavori di restauro: la chiesa andò completamete a fuoco nel 1963.

La decisione riguardante lo svolgimento della restaurazione fu appoggiata dal capo del governo V.V. Putin e benedetta dal Patriarca Aleksej II. Nel 2003, nel Parco forestale Nevskij fu posta una croce monumentale e il 26 ottobre 2004, dopo la preghiera, ebbero inizio i lavori di costruzione.

Nel 2008 vennero completati tutti i lavori di costruzione di una chiesa a 25 cupole e più livelli. il 14 ottobre di quell'anno ebbe luogo la Solenne Consacrazione della chiesa.

Cosa vedere?

  • I santuari della chiesa: Il Vangelo stampato in una tipografia di Mosca all'inizio del XVIII secolo per decreto di Pietro I; l'icona dell'Intercessione della Beata Vergine Maria e l'icona della Vergine dell'Azov, la Croce Soloveckij e le venerate icone dell'Assunzione della Madre di Dio e dei santi principi Boris e Gleb.
  • La Cappella del Salvatore, copia del monumento andato perduto nel XVII secolo. Il Campanile piramidale, copia precisa del campanile del sagrato di Nižnij-Uftjugskij che venne edificato negli anni '70 del 1600.

Visita guidata

Puoi prenotare un tour privato con una delle nostre guide di lingua italiana direttamente al nostro sito web.

Se siete interessati ad uno o più dei nostri servizi,
vi invitiamo a compilare il modulo e ottenere un preventivo gratuito senza impegno.
PRENOTA ESCURSIONE
RICHIESTA DI PREVENTIVO
Gratuita e senza impegno
Vi preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori