Escursione a Tsaritsyno

Durata:  3 ore
Partenza da:  vostro alloggio
Visita:  privata
Su richiesta
Prenotare

Descrizione

La tenuta apparteneva inizialmente a Tsaritsa Irina, sorella dello zar Boris Godunov. L'imperatrice Caterina II, incantata dal fascino della natura pittoresca di questo luogo, l'acquistò e ci fece costruire un palazzo. Cacciò il suo primo architetto che, secondo lei, aveva progettato delle stanze troppo piccole e buie. Il secondo architetto non riuscì a terminare il proprio lavoro prima della morte dell'imperatrice. Suo figlio, lo zar Paolo I non si interessò alla costruzione di questo palazzo, che rimase quindi incompiuto e abbandonato per quasi 200 anni. Nel 1984 iniziò il restauro e il palazzo venne rifinito secondo i piani iniziali. Oggi è il più grande palazzo in stile neogotico in Europa. Nel 1865, quando la ferrovia collegava Mosca a questo luogo, i moscoviti potevano arrivarci molto più facilmente e il parco era il luogo ideale per costruire la propria dacia. Anche Dostoevskij, Čajkovskij e Cechov approfittarono dell'ottima aria di questo posto per affittarne una.

Oggi all’interno del parco si troverano un museo di storia e architettura, un museo d'arte e un parco circondato da foreste. È il luogo privilegiato dei moscoviti per le loro passeggiata nelle giornate di sole. Qui potrete godervi appieno il vostro soggiorno nella capitale della Russia.

Tariffe

Su richiesta

Se siete interessati ad uno o più dei nostri servizi,
vi invitiamo a compilare il modulo e ottenere un preventivo gratuito senza impegno.
PRENOTA ESCURSIONE