Tutte le tue domande sul visto russo

Qui troverete tutte le vostre domande e le nostre risposte riguardanti le formalità del visto russo:

Devo venire a Mosca e stare da una mia amica. Apparentemente, lei non può ottenere l’invito per il visto turistico in meno di un mese. Inoltre bisogna anche aggiungere il tempo della spedizione (perché il consolato ha bisogno dell’originale dell’invito), più il tempo per le formalità del consolato. In definitiva, tutto questo prenderà troppo tempo e i biglietti aerei sono già presi. In questo caso, per accelerare la procedura, dovrei prendere un visto turistico o d’affari?

Se non disponete della conferma della prenotazione di un alloggio in Russia, vi consigliamo di chiedere il visto d'affari per un mese. Questa è la soluzione più sicura. Il consolato russo non verifica le prenotazioni dell’alloggio per i visti di lavoro, mentre che sì lo fa per i visti turistici.

Cos’è il VOUCHER (invito)? 

È la conferma di accoglienza rilasciata dall’organizzazione russa che svolge l’attività di tour operator e i cui dati sono presenti all’interno del Registro Unico Federale degli operatori turistici.

Il Voucher può essere chiamato “invito” o “visa support”

È un documento di formato A4 diviso in due parti: da un lato la conferma di ricezione del cittadino straniero (confirmation letter) dall’altro il voucher stesso.

Qual’è la differenza tra il visto privato e il visto turistico?

In base allo scopo del viaggio in Russia esistono diversi tipi di visto.

Il viaggiatore deve richiedere il visto privato se si reca in Russia per una visita ai suoi amici o parenti.

In questo caso lo scopo del viaggio è privato, l’alloggio sarà un appartamento privato e l’invito dovrà essere mandato da un privato, cioè, un cittadino russo o uno straniero in possesso del permesso di soggiorno.

Per ottenere il visto privato il viaggiatore deve presentare l’invito rilasciato dal Servizio di Migrazione.

Questo significa che l’amico che vi ospiterà deve rivolgersi al Servizio di Migrazione (l’UFMS) della sua città per richiedere tale documento, presentando una lettera in cui lui garantisce l’alloggio e i servizi medici per voi.

Il Servizio di Migrazione ha il diritto di esaminare la richiesta fino a un mese per poi prendere la decisione, rilasciando o meno l’invito.

Visto che questa procedura può essere molto lunga e macchinosa, spesso i viaggiatori preferiscono di richiedere il visto turistico. Per riceverlo serve il voucher (invito turistico). Bisogna sapere che se chiedete il visto turistico, il consolato suppone che avete prenotato un soggiorno turistico presso un’agenzia di viaggi e tutti i servizi sono già pagati in anticipo. In questo caso il voucher serve da conferma.

Il consolato richiede che ogni viaggiatore si fermi in un albergo, per cui noi dovremo indicare il vostro itinerario e il nome dell’albergo di ogni città dove vi fermerete. 

Ultimamente il consolato ha rafforzato i controlli. Adesso verifica spesso la prenotazione dell’alloggio e può anche chiamare gli alberghi per averne la conferma. Bisogna prenotare l’alloggio in anticipo per essere sicuri di ottenere il visto.

Il voucher (invito) che voi rilasciate è valido anche se io voglio stare dai privati e non in un albergo? (da amici, da un privato, tramite Airbnb, booking.com ecc)? Quale indirizzo devo indicare al posto di “Nome dell’albergo”?

Questo dipende dal tipo di alloggio.

Se affittate un appartamento e disponete della conferma della prenotazione, questa basta per la richiesta del visto turistico.

L’appartamento AIRBNB può anche bastare. In questo caso è molto importante avere la conferma della prenotazione dell’alloggio.

Se volete stare da amici, di regola dovete richiedere il visto privato.

Il voucher che voi fornite è valido / legale anche se noi vogliamo affittare un alloggio sull’Airnbn?

Possiamo indicare l’indirizzo dell’appartamento Airbnb sul voucher. Abbiamo già avuto casi simili e il consolato l’ha accettato. Tuttavia dovete possedere la conferma della prenotazione nell’eventualità che il consolato la richieda.

Noi dovremo indicare l’indirizzo esatto dell’appartamento e il numero telefonico del proprietario.

Esiste la possibilità di ottenere il voucher (invito) senza prenotare l’albergo?

Il voucher può essere rilasciato da un albergo o da un tour-operator russo.

Il consolato esige che ogni viaggiatore sosti in un albergo. Di conseguenza noi dobbiamo indicare il vostro itinerario e il nome dell’albergo di ogni città dove vi fermerete.

Il consolato controlla molto spesso le prenotazioni dell’alloggio.

Vi consigliamo di stabilire l’itinerario e di prenotare l’alloggio per tutta la durata del soggiorno prima di richiedere il voucher. 

Cosa è un “itinerario dettagliato” e quando è richiesto dal consolato? Potete fornirlo? Quanto costa tale servizio?

Se il vostro soggiorno sul territorio della Federazione Russa dura più di 13 giorni, è obbligatorio presentarne il programma dettagliato.

Il programma turistico deve essere scritto all’inizio del documento, con il timbro e la firma dell’ente che ha fornito il voucher.

Con il voucher forniamo anche il programma dettagliato. Il prezzo del voucher include l’itinerario. 

Come si può ottenere il VOUCHER (invito) gratuitamente?

Vi offriamo l’invito gratuitamente per ottenere il visto, se:

- Avete un sito internet o un blog …

- Utilizzate frequentemente qualche forum e possedete lo status di moderatore o amministratore…

...e metterete un commento con un link sul nostro sito internet!  

Potete inserire un piccolo testo di 1-2 frasi sul vostro sito con un link della nostra pagina, preferibilmente con il testo “viaggio in Russia”

Per esempio: “per il nostro viaggio in Russia ci siamo rivolti all’agenzia Russiadiversamente che offre gratuitamente l’invito per il visto russo”.

Dopo aver creato il link, siete pregati di indicarci la pagina corrispondente e mandarci la richiesta entro 24 ore (a eccezione del sabato e della domenica) 

Il VISTO per la Russia è valido per tutte le città e provincie del paese?

Si. Il visto è valido per tutto il territorio della Federazione Russa e non è limitato a una sola città. Dopo aver ricevuto il visto presso il consolato della Federazione Russa, potrete andare dove volete, a eccezione delle zone militari proibite ai non addetti. 

Vorrei andare direttamente a Mosca, senza passare da San Pietroburgo. C’è la possibilità di avere l’invito per Mosca? 

Ovviamente. La nostra agenzia si trova a San Pietroburgo ma gli inviti sono validi su tutto il territorio russo, tanto più che noi proponiamo anche delle escursioni sulla Transiberiana e in altre città della Russia.

Se un viaggiatore che non ha bisogno del visto per la Russia viaggia con suo figlio minorenne di nazionalità italiana, quanti VOUCHER deve presentare al consolato? Sul VOUCHER si devono indicare i nomi dei genitori del bambino?

I nostri inviti sono personali. Se il minorenne ha il suo passaporto avrà bisogno del suo invito.

I nomi dei genitori non devono essere indicati sul voucher. 

Esiste la possibilità di ottenere il VISTO TURISTICO per 4, 5 o 6 mesi?

NO. Il soggiorno in Russia con il visto turistico può durare un massimo di 30 giorni. 

Il VISTO TURISTICO può essere multiplo?

No. Il visto turistico è soltanto a singola o doppia entrata. 

Quanto costa il VOUCHER (invito) per il VISTO TURISTICO?

Potete ordinare l’invito presso la nostra agenzia. Il prezzo dell’invito a singola entrata è di 15 euro. 

Quanto tempo bisogna prevedere per ottenere il VISTO TURISTICO?

Il consolato impiega da 7 a 14 giorni per rilasciare il visto. Esiste la possibilità di fare il visto celere ma con un costo supplementare.

Come ottenere il VISTO per il soggiorno di più di 30 giorni?

Esistono diversi tipi dei visti di lunga durata: visto privato, visto di studio, visto d’affari, visto di lavoro. Dipende dalla finalità del vostro viaggio.

Il più semplice da ottenere è il visto per affari. 

VISTO PER AFFARI (BUSINESS), cos’è? 

Il visto d’affari è rilasciato allo straniero che intende viaggiare per finalità economico-commerciali (contatti, trattative, seminari, incontri con collaboratori).

Questo visto è rilasciato sulla base dell’invito stabilito dal Servizio Federale di Migrazione della Federazione Russa (SFM di Russia), il Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa (MAE di Russia) o sulla base del documento ufficiale dell’organizzazione.

È valido per l’ingresso singolo o doppio. La durata del soggiorno di 90 giorni o di 1 anno in caso del visto multiplo. 

Qual è la massima permanenza consecutiva in Russia?

La durata cumulativa del soggiorno di un cittadino straniero sul territorio della Federazione Russa è stabilito nel momento del rilascio del visto multiplo, ma non deve superare i 90 giorni per un periodo di 180 giorni. 

Se il mio aereo parte la sera e atterra in Russia il giorno seguente, quale data devo indicare? 

Bisogna indicare la data del vostro arrivo in Russia. 

Vi occupate anche della registrazione dei visti?

Innanzitutto, l’espressione “registrazione del visto” è sbagliata. Non c’è bisogno di registrare il vostro visto. Dovete registrare il fatto che siete arrivati e che state pernottando in una città russa. Questa legge riguarda anche gli stranieri che non hanno bisogno del visto per entrare in Russia.

Il fatto di aver ottenuto il visto non ha niente a che vedere con la registrazione. Se ne occupa il fornitore dell’alloggio (albergo, proprietario dell’appartamento). Molto spesso i proprietari degli appartamenti si rifiutano di farlo per non attirare l’attenzione; negli alberghi questa operazione viene eseguita automaticamente. 

La legge della REGISTRAZIONE degli stranieri. Cos’è? Dove è come farlo? 

Se siete in un albergo

Se siete da un privato

La registrazione deve essere effettuata in meno di sette giorni lavorativi dall’arrivo in Russia. Questa procedura avvisa il corpo territoriale del Servizio Federale di Migrazione della vostra presenza nel luogo del pernottamento. Tutte le procedure relative alla registrazione devono essere realizzate dalla parte invitante.

All'arrivo al luogo del pernottamento, dovrete presentare alla parte invitante il passaporto con la cedola di immigrazione compilata al momento dell’entrata sul territorio della Federazione Russa. Da notare, che la confisca del vostro passaporto o della carta di immigrazione è vietata.

La parte invitante può essere un cittadino russo, un cittadino straniero residente sul territorio della Federazione Russa, un apolide (in possesso di un permesso di soggiorno), una persona giuridica o i suoi rappresentanti. 

Se vi fermate in un albergo o b&b, la registrazione viene fatta automaticamente; è un dovere della struttura. La procedura è gratuita ma talvolta può costare da 4 a 5 euro.

La registrazione è a titolo INFORMATIVO. Si tratta di avvisare lo Stato che siete presso questo indirizzo, per dare la possibilità di ritrovarvi in caso di bisogno. Se rimanete da amici russi, loro possano farlo in tutti gli uffici postali.

Metà dei nostri clienti e molti dei nostri amici non si sono registrati mai e non hanno avuto problemi. Non andate nel panico se non siete stati registrati. Nel peggiore dei casi, si dovrà pagare la multa di massimo 120 euro. Ma non lo abbiamo mai sentito dire negli ultimi 10 anni.

Il documento di registrazione non deve uscire dal territorio russo, quindi all’aeroporto non vi verrà richiesto! (non lo fanno mai!). Alla fine del soggiorno, dovete renderlo all’UFMS (per questo motivo gli alberghi danno al loro clienti solo la copia del documento di registrazione). 

Quanto costa la registrazione? 

Se state in un albergo o b&b, la registrazione viene eseguita automaticamente, è un dovere della struttura. In alcuni casi può costare da 4 a 15 euro. 

Devo registrarmi in ogni città e provincia della Russia se ne dovessi visitare diverse durante il mio viaggio?

La legge prevede che dovete registrarvi entro 7 giorni dal passaggio della frontiera russa. Occorre registrarsi nella prima città e dopo rifare la registrazione in ogni città dell’itinerario. Visto che questa procedura può essere macchinosa, vi consigliamo di fare la registrazione nella prima città per tutto il vostro soggiorno.

È sempre necessario registrare il visto entro 7 giorni? In questo caso, come posso fare se a San Pietroburgo non mi fermo nell’albergo menzionato nel mio invito?

Il nome dell’albergo sull’invito è necessario per il consolato, ma voi non siete obbligati a starci. Il suo nome non è scritto sul visto, quindi potete registrarvi nell’albergo o nel posto che preferite o dove soggiornerete. 

Vorrei capire esattamente come funziona il vostro sito. Vi mando una mail con le informazioni necessarie, pago e dopo ricevo l’invito, giusto? 

Si, esatto. Dopo aver ricevuto la vostra richiesta e il pagamento, vi mandiamo l’invito entro 24 ore (a eccezione dei fini settimana e dei giorni festivi in Russia).

La procedura è la stessa per i cittadini francesi?

Si, per tutti i cittadini della comunità Europea, la procedura è uguale.

Quanto tempo ci vuole per ottenere il visto presso l’ambasciata russa?

E per quanto tempo è valido il visto? Dobbiamo partire dall’Italia a gennaio, ma arriveremo in Russia solo a marzo.

Il consolato impiega da 4 a 14 giorni per rilasciare il visto. È possibile ottenere il visto urgentemente, pagando la commissione supplementare di 35 euro per ogni visto.

I visti russi si fanno per un periodo determinato, ad esempio dal 01.03.2018 al 03.03.2018, e quindi sono validi solo per questo periodo. Attenzione, dovete uscire dal territorio russo prima della data della scadenza del visto, altrimenti dovrete pagare una multa costosa e probabilmente avrete difficoltà per ottenere un eventuale prossimo visto. 

Come posso ottenere il voucher se ho prenotato un b&b? 

Di solito, i b&b non mandano i voucher ai clienti, o lo fanno dietro pagamento, al prezzo medio delle agenzie di viaggi. Per utilizzare questo servizio, dovete trovare sul sito del b&b la pagina "visa support" (generalmente in inglese) dove ne sono descritti tutti i dettagli.

Vorrei sapere, se posso attraversare la frontiera russa in bici?

Non sempre. E’ possibile farlo a Narva (Ivan Gorod). Gli abitanti della zona attraversano la frontiera anche a piedi. Altrimenti potete prendere il pullman Tallin- San Pietroburgo (ce ne sono diversi tutti i giorni) e salirci con la vostra bici.

Avevo ottenuto il visto privato per tre mesi ma sono dovuto rientrare in Italia dopo sole 6 settimane. Nella registrazione la data della partenza è indicata. Questo prova realmente che sono rientrato prima? Con questo documento l’ambasciata russa potrà farmi un nuovo visto?

Se volete ottenere un nuovo visto per la Russia c’è bisogno di un nuovo invito. Se era multiplo e non è ancora scaduto, potete ritornare in Russia con il medesimo visto. Attenzione: dovete comunque uscire dalla Russia prima della scadenza del visto.

Voglio fare due o più viaggi turistici in Russia in un arco di 2 o 3 mesi. Quanti VOUCHER devo chiedere? Quale tipo di visto?

Il tipo di visto dipende dallo scopo del vostro viaggio.

Se venite in Russia per un viaggio turistico, dovete richiedere il visto turistico. Dato che la durata massima del visto turistico è di 30 giorni, sarà necessario richiederne uno nuovo per ogni entrata.

Molti viaggiatori in casi simili preferiscono richiedere il visto per affari. Bisognerà dire al consolato che l’obiettivo del vostro viaggio è il business.
Tale visto può essere rilasciato per 3 mesi (con la doppia entrata) o per 6 mesi (visto multiplo).

Come posso pagare il VOUCHER? Questo metodo di pagamento è sicuro?

Noi accettiamo solo i pagamenti tramite PayPal. Non è necessario avere il conto PayPal. Potete realizzare il pagamento con la vostra carta di credito, scegliendo nella lista dei paesi Hong Kong. 

Vengono prese le impronte digitali all’arrivo all’aeroporto di Mosca o di San Pietroburgo?

No, ad oggi non viene fatta.

Le nostre tariffe sono:

  1. Tassa consolare 61 euro.
  2. Servizio di mondial-visas 45 euro.
  3. Polizza assicurativa (il prezzo dipende dalla quantità dei giorni) 15-35 euro.
  4. Voucher turistico 15 euro.
  5. Compilazione del modulo della richiesta del visto 10 euro.